Sardegna Eventi Blog - Tutti gli eventi della Sardegna li trovi qui!: CONCERTO PRIMO MAGGIO, OLBIA, 6 Maggio

mercoledì 11 aprile 2018

CONCERTO PRIMO MAGGIO, OLBIA, 6 Maggio



AGGIORNAMENTO 29 APRILE: IL CONCERTO è STATO RINVIATO A DOMENICA 6 MAGGIO CAUSA MALTEMPO PREVISTO PER IL 1 MAGGIO.

E' uscito il programma del concerto del primo Maggio (che, causa maltempo non si svolgerà il 1 Maggio ma Domenica 6 Maggio) che si terrà a Olbia presso il Parco Fausto Noce.

La giornata avrà inizio alle 10.00 con l'apertura di stand di espositori, associazioni e truck food.

Proseguirà poi alle 16.00 con il concerto.

Ecco l'elenco degli ospiti dell'edizione 2018:
  • Gazebo Penguins
"I Gazebo Penguins sono una band punk/hardcore-melodico emiliana.
Hanno pubblicato 4 cd, l’ultimo del 2017 “Nebbia” è il lavoro che li ha consacrati alla maturità dopo anni di live e di studio.
Caratterizzati da un sound aggressivo riescono ad interpretare con dei splendidi testi, riflessivi e inquieti, i vari stati d’animo dei trentenni di oggi.
Al momento sono una delle band più interessanti della scena musicale alternativa Made in Italy."


  • Enigma
"En?gma rapper olbiese classe 1988, fonda nel 2010 la crew Machete con Hell Raton, Salmo e Dj Slait, con i quali intraprende numerosi concerti dapprima in Sardegna e poi in tutto il territorio nazionale.
Nell'autunno 2016 pubblica il suo secondo album ufficiale dal titolo Indaco, album che rappresenta da un lato una sostanziale svolta artistica, dall'altro un cambiamento dell'assetto produttivo. Da questo cd, infatti, En?gma diventa produttore di se stesso muovendosi in totale autonomia in tutti i passaggi della produzione in modo del tutto indipendente.
Indaco ottiene un grande successo di pubblico e critica, consacrando En?gma come artista unico nel suo genere.
Nell'autunno 2017 pubblica il primo singolo che anticipa il prossimo lavoro di studio uscito nel 2018 intitolato Shardana, disco realizzato con l’aiuto del produttore olbiese Kaizen, presenza fissa nei suoi ultimi live."



  • Ginevra di Marco
"Donna Ginevra e le Stazioni Lunari è uno spettacolo che ripercorre gli ultimi dieci anni della ricerca musicale di Ginevra Di Marco, volta a scoprire e riscoprire pezzi della tradizione popolare a partire dal bacino del Mediterraneo fino alle coste del Sudamerica e oltre.
In questi anni Ginevra ha incrociato volti, suoni, memorie, ha fatto suoi canti in lingue diverse provenienti da tutto il mondo, si è confrontata con artisti del panorama nazionale in uno scambio musicale e umano, ha approfondito tematiche sociali importanti che oggi sono il nodo cruciale del nostro vivere: lavoro, emigrazione, corruzione, condizione della donna, sostenibilità ambientale. Il tutto legato all’immensa tradizione popolare che ha nella musica un veicolo per essere tramandata di generazione in generazione.
Durante il concerto un susseguirsi di emozioni e colori diversi che, qua e là, danno spazio anche al patrimonio cantautorale da cui Ginevra nasce e a cui è indissolubilmente legata: Battiato, CSI, De Andrè, Leo Ferrè, Modugno sono solo alcuni dei capisaldi che caratterizzano la cifra stilistica della cantante fiorentina.

Nel 2016 il repertorio consolida il legame di Ginevra con il Sud America arricchendo lo
spettacolo con il disco : “La Rubia canta la Negra ” dedicato a Mercedes Sosa e vincitore del Premio Tenco 2017.
Un concerto che vuole coinvolgere il pubblico in un’onda emotiva continua.
Accompagnano Ginevra in questo viaggio Francesco Magnelli (piano­magnellophoni), 
Andrea Salvadori (chitarre, tzouras) e Luca Ragazzo (batteria)
Preziosa compagna di Viaggio e Ospite speciale: Cristina Donà.



  • The Wheelers 
I The Wheelers Trio sono una realtà musicale sarda di Capoterra.
Suonano prevalentemente il Rock'n'Roll e il Rockabilly con un moderno stile interpretativo.
La formazione, chitarra-voce, basso e batteria, nasce nel 2007 e ad Agosto dello stesso anno registra una demo di 3 pezzi per approdare su myspace sul quale si propone e si fa conoscere.
La band ha diviso il palco con Bud Spencer Blues Explosion, Marco DiMaggio, LINEA77 e numerosi altri artisti.
Uscito nel settembre 2013, il disco omonimo riscuote un buon successo e consacra il duro lavoro della formazione. Nel dicembre 2014 esce il LIVE IN BERLIN, produzione audio/video per la tv tedesca.


  • Cristina Donà
"Inizia nei primi anni novanta il lungo e felice percorso artistico che fa di Cristina Donà una delle voci più originali della scena musicale italiana. Cristina ha contribuito a definire una nuova stagione del rock di matrice mediterranea, riuscendo a conquistarsi il plauso di grandi figure quali Robert Wyatt, David Byrne e Peter Walsh (già produttore di Scott Walker, di Peter Gabriel e dei Simple Minds ).
Prima artista italiana a esibirsi al Meltdown Festival di Londra, Cristina Donà è sicuramente una delle poche artiste italiane capaci di “rivaleggiare” con le grandi colleghe che all'estero, proprio come lei, hanno reinventato il modello di interprete e autrice nell’ambito della musica rock.

Sempre in grado di rinnovarsi, Cristina Donà è divenuta prima punto di riferimento, poi figura ispiratrice per le nuove generazioni di musicisti italiani."



  • Vanilla Sky 

"I Vanilla Sky sono un gruppo pop/punk di Roma.

Hanno all’attivo 7 album.
Salgono alla ribalta nel 2007 quando pubblicano la cover del singolo "Umbrella" di Rihanna, che li porta ad avere successo in tutto il mondo.
Nel 2010 partecipano alla sezione “Nuova Generazione” di Sanremo.
Vantano la partecipazione ad importanti festival come il “Rock in Idro” e “Indipendent Days Festival” e con la loro carica di grinta ed energia hanno fatto da opening act a gruppi come Offspring, Ataris, Good Charlotte e Avril Lavigne"




  • Delirio
"Seguitissimo gruppo musicale di Olbia, i Delirio nascono nel 2016, unendo musicisti di varie band della scena punk hardcore locale. Uniscono old e new school in brani molto diretti e ballad con liriche introspettive.
La formazione si presenterà sul palco del Primo Maggio con un nuovo assetto composto da : Antonio Orrù, Antonio Malucheddu Roberto Gusinu, Luca Molinas, Giorgio Calvisi."



  • Mislay

"Mislay nascono nell'autunno del 2017. 
Giovanissima band punk olbiese, emerge subito nel panorama musicale della città con brani inediti ispirati dalle problematiche che affliggono la generazione dei ventenni di oggi.
Le loro musiche e i loro testi sono interamente autoprodotti facendo dei Mislay una delle realtà emergenti più interessanti a livello locale.
Il gruppo è formato da: Simone Maraglino, Alessandro De Angelis, Marco Spano, Luciano Bernardi, Fabio Serra."



  • Matteo Pianezzo (presentatore della giornata) 

Sarà una giornata dedicata anche allo sport, con dimostrazioni di karate, judo, ma anche spettacoli di magia, blowing bubbles e laboratori enogastronomici.


Avrete la possibilità di mangiare panini con la salsiccia, hamburger, fritti di pesce, piatti tradizionali, piatti vegetariani, vegani, dolci e gelati realizzati dall'Associazione "Amici del Carnevale".








Nessun commento:

Posta un commento